DUOMO
Le Chiese

Il Duomo di San Giovanni Battista è la principale chiesa di Oderzo ed è sede della forania opitergina della Diocesi di Vittorio Veneto. Accanto al Duomo, diverse altre chiese fanno parte del patrimonio umano e religioso della città.

Duomo di San Giovanni Battista

Il Duomo della città, iniziato circa nell’anno 1000 e consacrato nel 1953, si erge monumento maestoso di architettura romanicogotica, nobile testimonianza di religione e fede. Attraverso i secoli subì squarci e rifacimenti che alterarono e deformarono la originale struttura architettonica, ora ripristinata con i notevoli lavori eseguiti negli anni 1921-1924 per volontà dell’Abate Mons. Domenico Visentin.

Per avere ulteriori informazioni sul Duomo di San Giovanni Battista e sulle sue opere interne, scarica il pdf.

Download

Santa Maria Maddalena

Le origini di questa chiesa sono antichissime, si fanno infatti risalire attorno all’anno 1000, in piena età medievale.
Verso la prima metà del XVI secolo venne ceduta dai Monaci Eremiti alle Monache Dominicane che qui insediarono il loro monastero. A causa dei numerosi rifacimenti, dell'antica struttura rimangono solo la sagrestia e il campanile romanico. Al suo interno sono sepolti alcuni illustri cittadini.

Mappa

San Giuseppe

Situata nella contrada omonima, all’inizio era un oratorio dedicato alla SS. Annunziata, probabilmente eretto nel XV secolo. L’oratorio fu successivamente trasformato in chiesa agli inizi del 1700, con la dedicazione a San Giuseppe.
Molto frequentata un tempo, soprattutto in occasione della sagra, che si svolgeva annualmente nella contrada e per la curiosità destata da un suggestivo presepe in essa conservato.

Mappa

Chiesa di San Bernardino

La chiesa del Beato Bernardino Tomitano si trova in pieno centro storico, tra due palazzi di proprietà. Venne eretta verso la fine del 1600 come oratorio privato dai Tomitano, famiglia nobile di origine feltrina cui apparteneva il titolare Bernardino da Feltre. La chiesetta, dedicata al frate predicatore, ospita una lapide dedicata ai caduti di tutte le guerre e raccoglie i nomi e le immagini di numerosi di essi.

Mappa

Madonna della Salute

Situata nella omonima contrada, nei pressi dell’argine del fiume Monticano e la strada del “Gorgazzo”.
Nulla si conosce di preciso circa la data della sua edificazione, la si trova nominata per la prima volta nel 1887 in occasione di una visita pastorale del vescovo Brandolini Rota.

Mappa

Rimani aggiornato sulle iniziative della nostra comunità